Guadagnare online con l’E-Commerce

Guadagnare online con e-Commerce

Chiunque può pubblicare un sito con un e-shop, ma come si fa realmente a convincere gli utenti a visitare e a fare acquisti sul sito? Come si fa a gestire la logistica e la realizzazione, soprattutto se il fornitore è dall’altra parte del mondo? Come si fa a sapere se si dispone di un buon mercato o no?

Tutte queste domande che si fanno in tanti sono state studiate e approfondite da noi nel corso degli ultimi anni per trovare il modo migliore di guadagnare online con l’E-Commerce in tutta serenità.

Abbiamo studiato diversi siti di nicchia e di affiliazione nel corso degli ultimi due anni, con vari gradi di successo. Lavorato su siti affiliati che portano €2500 al mese, con poca o nessuna manutenzione. Abbiamo anche lavorato su un discreto numero di siti che non hanno assolutamente nulla d’interessante, che rubano soltanto tempo e risorse finanziarie.

Un e-shop può essere un ottimo business per guadagnare online, se lo si fa nel modo giusto, prendendosi tutto il tempo necessario per imparare a farlo correttamente. Se siete alla ricerca di un sistema veloce per arricchirvi tuttavia, dovreste concentrarvi su altro.

Studiare un’idea vincente

Anche se siamo sicuri di avere un sacco d’idee fantastiche, non dovremmo escludere la probabilità che ci siano altre centinaia di persone che abbiano pensando la stessa nostra idea e lo stiano già facendo.
Scegliere un mercato meno competitivo e saturo.

Sperimentare prima d’investire denaro

Hai mai iniziato un nuovo sito o un progetto, che ti ha rubato un po’ di tempo e denaro, solo per scoprire che non interessava a nessuno? Sicuramente la maggior parte di noi hanno vissuto quest’esperienza.

Ma è un problema di facile soluzione.

Prima di impazzire con la creazione di nuovo sito, prova per vedere se:
– C’è interesse nel tuo prodotto;
– Se no, trasformarlo;
– Iniziando con un blog.

Installando un blog con WordPress in un pomeriggio, basta trascorrere una sola settimana a scrivere di un argomento o prodotto sul mercato per iniziare ad avere un po’ di visibilità. Il secondo passo prevede di ottenere link di affiliazione di Amazon per mettere in evidenza quanto fatto. Si può accelerare, poi la crescita del blog, investendo negli annunci di Google.
Ora puoi mettere a punto il tuo sito e costruire relazioni con i maggiori produttori.

Non sottovalutare il potere della SEO

Una delle domande più comuni che si fa quando le persone aprono un blog è “Quanto tempo dovrei spendere sulla SEO?”.
La risposta di solito quando si tratta di blog, non è molto. Ci sono cose più importanti da affrontare, e se il vostro blog è buono, la classifica verrà da sola.

Detto questo, per l’e-commerce è una cosa completamente diversa.

Mentre la condivisione sui social può certamente essere utile, le vostre strategie di SEO dovranno fare la maggior parte del vostro traffico (e di reddito).

I miei siti di nicchia di maggior successo di solito hanno circa 85-90% di visite dai motori di ricerca.
Detto questo, c’è un giusto e un modo sbagliato di fare SEO. È importante perché solo così si sarà ricompensati con migliaia di adoranti visitatori e clienti.

Un programma di SEO di alta qualità è fondamentale per la riuscita del tuo e-commerce.

Creare contenuti collegabili.

Hai un blog sul tuo sito? Scrivere contenuti di quel settore. Scrivere qualcosa di abbastanza interessate perché il contenuto sia diviso da più persone.

Fare amicizia con le persone e cercare di scrivere per loro, questo ti porterà rilevanti collegamenti.

Essere attivo nei forum. Indipendentemente da ciò che l’industria trovi, essere attivi nel forum correlati non è solo il modo migliore per costruire contatti, ma servirà anche per tenervi aggiornati su quello che sta succedendo all’interno del vostro settore.

Maggiori informazioni su come guadagnare online: www.millionaireweb.it

You may also like